Crea sito

La maledizione di Naxxramas incombe!

La tanto attesa modalità Avventura di Hearthstone per giocatore singolo è stata annunciata ufficialmente oggi al PAX East: La maledizione di Naxxramas, un’avventura per Hearthstone!

La maledizione è giunta!

L’antica necropoli di Naxxramas, quartier generale del potente Lich Kel’Thuzad e del suo esercito di non morti portatori della Piaga, arriva su Hearthstone in forma di un’avventura PvA per giocatore singolo che chiunque potrà affrontare! Progredite attraverso una delle cinque ali di questo luogo maledetto e otterrete nuove carte per la vostra collezione, sconfiggendo famigerati boss: il ragno gigante Maexxna, l’orrore fungino Loatheb e l’abominio errante Pezzacarne sono solo alcuni degli orrori che vi attendono. Tutte queste creature dispongono di carte e di un Potere Eroe esclusivi, che non esiteranno a usare nel tentativo di sconfiggere anche il più esperto degli avventurieri!

Nuove carte!

Progredendo ne La maledizione di Naxxramas e superando le sfide che vi attendono all’interno della necropoli, otterrete nuove carte per Hearthstone! Potrete quindi inserirle immediatamente nei vostri mazzi e usarle fin da subito. La maledizione di Naxxramas aggiungerà in tutto 30 nuove carte. Date un’occhiata ad alcune delle tremende creature che vagano nella necropoli e che muoiono dalla voglia di far parte della vostra collezione!

Paxxramas_HS_Blog_Thumb_GL_250x250-Undertaker-it.jpgPaxxramas_HS_Blog_Thumb_GL_250x250-ShadeOfNaxxramas-it.jpg

Paxxramas_HS_Blog_Thumb_GL_250x250-NerubianEgg-it.jpgPaxxramas_HS_Blog_Thumb_GL_250x250-DancingSwords-it.jpgPaxxramas_HS_Blog_Thumb_GL_250x250-BaronRivendare-it.jpg

Uno sguardo all’Ala della Piaga Maledetta

Uno dei boss che dovrete affrontare in questa sezione è il temibile Heigan l’Impuro, la mente dietro ai Calderoni della Piaga! Il suo Potere Eroe, Eruzione, metterà alla prova l’abilità nel posizionamento dei vostri servitori, mentre Apocalisse Mentale vi farà credere di avere in mano la partita! A proposito di mani: Heigan non se le lava mai. Che schifo!

Paxxramas_HS_Composite_CardOnly_500x250-Mindpocalypse-it.jpg

Sconfiggere Heigan vi conferirà una nuova carta da aggiungere alla vostra collezione, e il completamento di ogni ala vi garantirà una nuova carta Leggendaria!

Un nuovo tabellone di gioco

Paxxramas_HS_Blog_Thumb_game-board_CK_500x250.jpg

La maledizione di Naxxramas avrà un tabellone inedito sul quale i giocatori affronteranno quest’avventura, con nuovi ed entusiasmanti angoli interattivi! Cosa nasconderà quel tremolante ammasso di uova? Volete davvero scoprirlo?

Mettete alla prova la vostra abilità con la modalità Eroica e le Prove di classe!

Inoltre, ne La maledizione di Naxxramas ci saranno nove Prove di classe uniche ad attendervi. Queste sfide incrementeranno la difficoltà degli scontri di quest’avventura, chiedendovi il massimo impegno nell’uso di una specifica classe! Se riuscirete a superare le Prove di classe che vi attendono, verrete premiati con nuove carte specifiche per ogni classe, che potrete aggiungere alla vostra collezione.

La strada per Naxxramas!

La maledizione di Naxxramas aprirà progressivamente i propri cancelli ai giocatori di Hearthstone nel corso di cinque settimane, durante le quali si sbloccheranno le diverse ali, una dopo l’altra. L’ingresso alla prima, l’Ala degli Aracnidi, sarà gratuito per tutti. Chi desidera avventurarsi oltre nella necropoli e collezionare tutte le nuove carte, potrà acquistare l’accesso a ogni sezione (a parte l’Ala degli Aracnidi) con denaro reale O con l’oro di gioco. Esisterà anche l’opzione per acquistare subito l’ingresso cumulativo a tutte le sezioni. Con il progressivo sblocco delle diverse ali, le carte presenti in ognuna di esse saranno disponibili nella modalità Arena, anche se non le avete ancora ottenute per la vostra collezione personale!

Attenti alla necropoli!

Speriamo che vi sia piaciuta quest’anteprima de La maledizione di Naxxramas, un’avventura per Hearthstone, la cui uscita è prevista contemporaneamente per PC, Mac e iPad. Annunceremo in futuro la data esatta di pubblicazione.

Share this post